Autoesclusione Permanente AAMS Come Togliere?

Autoesclusione Permanente

Quando si tratta di autoesclusione permanente come togliere il blocco richiede una procedura ben precisa. Se ti stai chiedendo quale sia e vorresti più info possibili a riguardo, sei nel posto giusto. Nei prossimi paragrafi, andremo a delineare per filo e per segno tutti i dettagli del processo di rimozione del blocco.

Ma per capire meglio come eliminare autoesclusione ADM e perché siano necessari così tanti step, dobbiamo partire dalle origini, spiegando meglio cosa sia la sospensione dal gioco permanente. La natura stessa dell’autoesclusione a tempo indeterminato, infatti, presuppone che l’utente stia consapevolmente rinunciando ad ogni attività di gioco, rendendo tornare sui propri passi un qualcosa di non impossibile, ma che richiede tempo e approvazioni.

Dove Giocare Se Sei Stato Autoescluso a Periodo Illimitato

Il blocco permanente trasversale è attivo su tutte le piattaforme appartenenti al circuito ADM. Dunque, tornare a giocare prima che siano trascorsi i 6 mesi di attesa obbligatori, potrebbe sembrare impossibile. Questo, però, non è esattamente vero. Infatti, ci sono molti portali sui quali intrattenersi mentre l’autoesclusione è ancora attiva.

Particolarità dell’Autoesclusione Indeterminata

Come preannunciato, per comprendere più a fondo il perché la revoca autoesclusione permanente su siti AAMS vada richiesta in un certo modo, c’è bisogno di alcuni chiarimenti su questa tipologia di limitazione al gioco. Ecco tutte le peculiarità dell’autoesclusione a tempo illimitato da conoscere:

Durata Infinita

Scegliendo la sospensione permanente si comunica, di fatto, la volontà di ritirarsi per sempre dal gioco. Ha, quindi, una natura definitiva. Sarà possibile richiederne l’annullamento solo dopo 6 mesi dalla domanda iniziale, dando il tempo di riflettere sulla decisione presa e, se fosse il caso, rivolgersi ad uno degli istituti o numeri verdi per sostegno contro la ludopatia. Sono poi da aggiungere altri 7 giorni per la riattivazione dei conti.

Ampio Raggio di Applicazione

La variante di cui stiamo parlando, è l’autoesclusione indeterminata da tutti i siti di gioco online in Italia, detta in gergo tecnico, e sui documenti ufficiali, “autoesclusione permanente trasversale”. Si differenzia dalla versione chiamata “verticale” appunto a causa della generalità dell’applicazione. Coinvolge tutti i portali ADM, impedendo di creare nuovi profili o accedere a qualsivoglia servizio gambling/betting offerto sui portali online.

Protezione a Lungo Termine

Il gioco d’azzardo è un fenomeno in forte crescita, non solo nel Bel Paese, ma in tutto il mondo. Per questo enti come l’ADM, con il sostegno degli operatori, hanno sviluppato programmi con misure di prevenzione e sostegno come l’autoesclusione. Il blocco permanente consente agli utenti di concentrarsi sul proprio percorso di guarigione e controllo del gioco compulsivo, evitandogli definitivamente di cadere in tentazione.

Implicazioni Legali e Finanziarie

Generalmente, con l’autolimitazione indeterminata è comunque possibile accedere sulle piattaforme casinò o scommesse. Questo solo per permettere di contattare l’assistenza clienti e prelevare eventuali fondi disponibili sul conto. Tuttavia, in alcuni casi, potrebbe essere possibile solo un ritiro parziale. Altra possibilità è la disattivazione del profilo e versamento di eventuale denaro rimanente all’erario. Ciò avviene quando il distanziamento dal gioco supera la durata di 3 anni.

Sostegno al Gioco Responsabile

L’autoesclusione permanente si è dimostrata, sin dalla sua attivazione, uno dei metodi più efficaci per combattere la compulsione e la dipendenza dal gioco d’azzardo. È ormai un baluardo del gioco responsabile e delle campagne correlate portate avanti dall’ADM. Si rivela particolarmente utile quando associata ad altri metodi di prevenzione e sostegno, come il numero verde nazionale, o recandosi in centri specifici presenti su tutto il territorio.

Durante Blocco Accesso Solo a Siti senza ADM

Se si vuole tornare a giocare prima dei 6 mesi d’attesa obbligatori, come già detto, è impossibile farlo su portali gestiti da operatori parte del programma di esclusione trasversale. Dunque, ci si può rivolgere solo a casino senza blocco ADM e siti scommesse senza blocco ADM, che sono per lo più stranieri, dunque, non soggetti alle limitazioni imposte dall’Agenzia, come può esserlo la presenza dell’utente nel RUA.

Come Togliere l'Autoesclusione Permanente AAMS?

È giunto il momento di tornare alle domande di partenza, cioè, “come si chiede la revoca autoesclusione permanente AAMS? Quali sono i passaggi da completare?”. Addentriamoci nell’aspetto ancora più tecnico della questione, trattando singolarmente i vari step della procedura di annullamento:

Tempo Richiesto: 5 Minuti
Strumenti Necessari: Mobile / PC
Requisiti Extra: Documenti
PASSO 1

Aspetta 6 Mesi dall’Inizio dell’Auto Blocco

Verifica Termine del Blocco

Il modulo di cancellazione dell’autosospensione a tempo indeterminato può essere inoltrato solo dopo 6 mesi dalla domanda originale. Puoi controllare stato dell’esclusione e il periodo di tempo trascorso dalla sua messa in atto tramite il portale dell’ADM. All’interno della tua Area Riservata, troverai tutte le info relative al tuo caso specifico.

PASSO 2

Comunica all’Ente ADM

Contatta Assistenza Clienti

Se le tempistiche sono quelle giuste, allora, puoi procedere con la revoca. Nel caso di dubbi, non esitare a rivolgerti all’assistenza dell’Agenzia, attiva sia via telefono che e-mail. In generale, il form di revoca è scaricabile online direttamente dal sito ufficiale dell’ente regolatore e, sempre nella stessa sezione, sono indicate tutte le info su quanto allegare.

PASSO 3

Fai Richiesta di Nuovo della Rimozione

Richiedi Rimozione AAMS

Al fine di accedere alla propria pagina personale sul sito ADM e scaricare il form di revoca, non è necessario creare un account, ma basta avere lo SPID. Una volta sulla piattaforma, clicca su Area Riservata, scegli SPID tra le opzioni di accesso e inserisci le credenziali o approva con QR via cellulare. A login completato, scarica il modulo.

PASSO 4

Ottieni Decisione Ufficiale e Attendi 7 Giorni

Aspetta Conferma e Sblocco

Procedi inserendo i dati richiesti e allegando i documenti indicati. Finito tutto, puoi scegliere se inviare la domanda di revoca all’Agenzia tramite e-mail (metodo più veloce), fax, oppure posta raccomandata. In ogni caso, dovrai aspettare circa 7 giorni affinché ti venga comunicato il responso alla tua richiesta e, in caso, ricominciare a giocare.

Approfondisci le Informazioni sull'Autoesclusione AAMS

Le informazioni sulla limitazione volontaria al gioco non finiscono qui. Parlare di come richiedere all’AAMS autoesclusione permanente revoca è solo uno dei tanti aspetti da conoscere. Chi vuole scoprire di più riguardo a questa misura, creata ad hoc per arginare il fenomeno della ludopatia, può continuare la lettura informandosi su:

Autoesclusione Permanente Come Togliere: Domande Frequenti

Autoesclusione permanente quanto dura?

Come lascia intuire il nome stesso, l’autoesclusione permanente è la versione a tempo indeterminato della limitazione al gioco richiedibile volontariamente. Dunque, se non rimossa dura, letteralmente, per sempre. La sua controparte è la versione temporanea che consente all’utente di scegliere tra 3 opzioni: 30, 60 o 90 giorni di autoesclusione.

È possibile revocare l'autoesclusione permanente?

Sì, è possibile chiedere l’annullamento. Trascorsi almeno 6 mesi dalla presentazione della domanda di autoesclusione, il giocatore può fare richiesta formale di revoca. Tramite questa, si comunica la volontà di essere rimossi dal RUA (Registro Unico Autoesclusi). Passati 7 giorni dalla consegna del modulo di cancellazione, i conti verranno riattivati.

Autoesclusione indeterminata è distribuita su tutti i siti?

Sì, il blocco indeterminato coinvolge tutti i portali italiani. Per questo è anche detta “autoesclusione trasversale”, contrapposta a quella verticale attiva, invece, su un solo sito. Se si sente di stare perdendo il controllo e si vuole sapere come attivare autoesclusione da tutti siti ADM, questa è, probabilmente, una delle soluzioni più efficaci.

Come posso gestire il gioco responsabile dopo una autoesclusione indefinita?

Dopo aver riattivato i conti di gioco, ci sono vari modi in cui è possibile evitare ricadute e tornare a giocare in modo compulsivo. Quasi tutti i gestori ADM mettono a disposizione strumenti con cui fissare un budget quotidiano massimo, controllare il tempo passato sul sito e questionari di autovalutazione.

Come annullare auto sospensione permanente?

Puoi cancellare la sospensione permanente inoltrando una richiesta all’ADM. Recandoti sul sito ufficiale dell’Agenzia, dovrai accedere alla tua area personale. Essendo un servizio di pubblica amministrazione, non devi creare un account, ti basta solo possedere lo SPID. Fatto ciò, puoi trovare il modulo di revoca nella sezione Giochi.

Posso riattivare il mio account dopo un periodo di autoesclusione indeterminata?

Sì, sempre ricordandosi che il come riattivare conto gioco dopo autoesclusione, implica una procedura non esattamente rapida. Puoi fare domanda di annullamento solo trascorsi 6 mesi dalla messa in funzione del blocco. Inoltre, dovrai aspettare ulteriori 7 giorni circa, affinché i tuoi conti sui siti ADM siano nuovamente riabilitati al gioco.

In che modo sarò informato al termine dell'autoesclusione?

I modi attraverso i quali sarai notificato della conclusione del periodo di autoesclusione possono variare. Alcuni operatori inviano una e-mail al cliente, annunciando la riattivazione del profilo. In altri casi, invece, sta al giocatore tenere d’occhio i vari account, provando ad accedere dopo i 7 giorni indicati per la riammissione.